Ieri abbiamo avuto ospiti il Circolo del Luppolo. Loro hanno fatto teoria e pratica della birra prodotta in maniera artigianale, noi li abbiamo nutriti.

Abbiamo preparato un menu di base per non distrarli (lasagne al ragù, maialino al latte, tiramisu...) ma sembra abbiano gradito.

Per me è stata anche una domenica da fornarina: da qualche giorno, infatti, siccome non voglio che mi muoia il lievito madre continuo a preparare pane e sfornarlo...

Pane

 

 

 

Categoria: Appunti di Paola
Postato da: Paola

Interessante la Horecava, anche se purtroppo poco frequentata dagli italiani. Numerosi i visitatori, interessati alla mostarda anche se qualcuno la confonde ancora con la senape. Questo tipo di pubblico è molto vario, assaggia e, dopo un approccio iniziale classico (pensa al cibo italiano), contestualizza il prodotto in ogni tipo di cucina.

Non esiste, infatti, una cucina che si possa definire olandese, anche per questo, durante i giorni di fiera mi sono sbizzarrita da Roses Cantina (http://www.rosescantinaalkmaar.nl/) e da De Kas (http://www.restaurantdekas.nl/). Quest'ultimo è una serra, dove il menu dipende da cosa è stato raccolto in giornata.

 

La trasferta olandese, oltre a contatti e informazioni nel settore Horeca, mi ha portato anche l'idea di inserire un corso di cucina messicana nel catalogo della Scuola di Cucina. Sarà perchè qui ho mangiato un ottimo (ma troppo abbondante) piatto di Nachos todos.

Il Festival della Letteratura, a Mantova, si è appena concluso. Le Tamerici, come al solito, ha partecipato come sponsor tecnico alle manifestazioni organizzate dall'Associazione dei Commercianti.
Intorno agli incontri istituzionali del Festival ogni anno la città si riempe di appuntamenti a contenuto enogastronomico, Le Tamerici naturalmente fa la sua parte sostenendo i clienti di Mantova e quest'anno ha anche organizzato un'operazione vetrine.
La mostarda, in confezione, Magnum ha fatto bella mostra di sè anche nelle vetrine dei migliori negozi di Mantova, insieme a maglioni, scarpe, libri e antiquariato.

In sintesi: la qualità insieme alla qualità